Ai-chèr - logo

Cosa puoi fare

Collabora con Ai-chèr

Se senti il valore di quel che stiamo facendo puoi collaborare con Ai-chèr.

Puoi partecipare ad una delle iniziative in corso o proporre tu stesso dei temi o dei progetti. Per migliorare una zona di Milano, un quartiere, una strada, la relazione tra cittadini... contattaci

Puoi anche sostenere economicamente Ai-chèr effettuando un bonifico della cifra che senti adeguata.
Puoi diventare Socio di Ai-chèr versando la quota associativa annuale di €25.

Gli estremi per il bonifico sono: Ai-chèr Milano - IBAN IT18 X030 6901 7731 0000 0002 122

La tua partecipazione è importante

Non perché aiuti a far numero, non perché potresti aiutare con la tua competenza e magari con il tuo contributo in denaro.

L’importanza della tua partecipazione sta tutta nella tua originalità umana che, componendosi con le altre individuali originalità già all’opera, può scoprire di essere un potente centro creativo.

La tua partecipazione è importante

Tutto il Bello della nostra Città esiste perché è stato plasmato traendolo alla luce dal buio dell’indifferenza e dell’apatia. E’ una creazione. Perché duri negli anni e sia fruibile dai cittadini, occorre averne cura (I care).

Ci sono anche aspetti della nostra città (smog,traffico), che in origine riflettevano due caratteristiche tutte milanesi, la nebbia e lo straordinario dinamismo dei cittadini, ma si sono via via ingigantiti diventando inquinamento e stress.
Anche per superare queste forme mostruose occorre genio, creatività, collaborazione collettiva.

 

Ai-chèr non lavora per una fazione, partito o schieramento, ma per tutti. Quindi non abbiamo “appoggi” di sorta, ma neanche condizionamenti e subordinazioni. Siamo solo persone che operano insieme per realizzare un bene comune.

Perché lavori di gruppo?

E’ la città come Comunità, come Polis, a chiedere di imparare ad agire nella relazione, nella corresponsabilità, nella cooperazione per il Bene comune.

La pratica dell’azione di gruppo mette inoltre ognuno in rapporto con il sentire diverso e magari contrario dell’altro e nella necessità di superare i contrasti in forza di una sintesi umana più alta.

E’ un apprendimento, meglio, uno sviluppo umano che non si può improvvisare. Nel link “Amici" trovate Centro-Coscienza, l'ambiente di ricerca nel quale si sono formati e si formano i soci fondatori.